37204 edifici sono stati certificati MINERGIE®, 3094 MINERGIE®-P, 490 MINERGIE®-A, 618 MINERGIE®-ECO, 640 MINERGIE®-P-ECO e 640 MINERGIE®-A-ECO certificati. Superficie utile riscaldata: 51.43 Mio m2 in edifici nuovi e rinnovati.

Al via il processo di revisione degli standard MINERGIE!

Il Direttore generale di Minergie Andreas Meyer Primavesi ha costituito una nuova Direzione per l’Associazione che ha dato il via al processo di revisione degli standard. Questa è composta da Armin Binz (Vicedirettore), Milton Generelli (Direttore dell’Agenzia Minergie della Svizzera italiana), Magdalena Portmann (finanze e controllo), Urs-Peter Menti (Hochschule Luzern), Stefan Gasser (elight gmbh), Danielle Lalive (Lalive Moderation) e Christian Stünzi (Agenzia tecnica Minergie).

 

» Maggiori informazioni


Una nuova casa comunale per il Municipio di Blenio

Uno degli edifici storici di Olivone, costruito nel 1873 e sede da decenni del Municipio di Blenio, è stato completamente rinnovato nel rispetto dei nuovi standard energetici mantenendo l’aspetto morfologico originale della vecchia villa borghese. La costruzione, già precertificata Minergie TI-462, è stata inaugurata e presentata alla popolazione sabato 5 marzo 2016. La casa comunale di Blenio può ora essere considerata a tutti gli effetti un edificio storico riqualificato anche dal profilo dell’efficienza energetica e della qualità, la cui certificazione definitiva secondo standard Minergie è prevista nelle prossime settimane.

 

» Maggiori informazioni


MINERGIE-ECO: novità dal 1.1.2016

Lo standard Minergie-Eco, oltre che all'efficienza energetica degli edifici, pone particolare attenzione anche all’ecologia delle costruzioni e alla salute degli occupanti. A partire dal 1.1.2016 è in vigore una nuova versione dello standard Minergie-Eco che, rispetto a quella del 2011, si caratterizza per una semplificazione del processo di certificazione e la possibilità di applicazione universale dello standard.

 

» Maggiori informazioni

» Strumento di verifica Minergie-Eco 2016


Dimostrata la bontà di MINERGIE

Gli edifici Minergie e Minergie-P nella maggior parte dei casi consumano meno energia rispetto ai valori di progetto. Solamente nel caso di edifici plurifamiliari e amministrativi riscaldati con energia fossile risulta un maggior consumo rispetto a quanto pianificato, secondo quanto emerso in uno studio dell’Ufficio federale dell’energia (UFE). Non è stato possibile individuare in modo chiaro le ragioni di questa differenza, sebbene giochino sicuramente un ruolo determinante la tecnica impiantistica, la densità d’occupazione, il metodo di calcolo e il comportamento dell’utente.
Quattro committenti su cinque costruirebbero nuovamente secondo lo standard Minergie scelto.
 

» Maggiori informazioni
» Studio dell'Ufficio federale dell'energia (in ted.)


Minergie guarda avanti

L'Associazione Minergie affronta oggi situazioni e mercati particolarmente dinamici. Essendo di gran lunga il marchio maggiormente riconosciuto nel settore dell’energia, Minergie intende mantenere il suo ruolo pionieristico e si impegna perciò a riorientarsi e approfondire nuove tematiche. La revisione degli ormai ben noti standard edilizi Minergie, Minergie-P e Minergie-A è ormai in atto da parte della nuova Direzione. I nuovi prodotti saranno introdotti il 1° gennaio 2017.

 

» Leggi il comunicato stampa


Aperte le iscrizioni ai seminari pratici MINERGIE

Nella primavera del 2016 Minergie organizza tre seminari pratici a Berna, Lucerna e San Gallo.

Verranno trattati i seguenti temi di attualità: "Scelta di materiali non nocivi ed ecologici", "Ammodernamento con soluzioni standard" e "Protezione termica estiva in ambito Minergie, MoPEC e SIA 180".

 

» Date, programma e iscrizione (in ted.)


Desideri sostenere l'Associazione MINERGIE?

I Minergie Member sono vicini ai Cantoni, ai professionisti dell'edilizia e ai proprietari immobiliari.

 

I soci Minergie contribuiscono al progresso degli standard Minergie e sostengono l’omonima Associazione. Ad oggi si contano oltre 500 Minergie Member di categorie diverse, tra cui i Cantoni, la Confederazione, il settore pubblico, il mondo economico, varie associazioni, scuole e privati.

 

» Maggiori informazioni