Illuminazione

I requisiti per l'illuminazione Minergie sono soddisfatti se il consumo di elettricità è superiore al valore mirato della norma SIA 380/4 al massimo del 25% della differenza tra valore limite e valore mirato. È necessario eseguire la verifica dell'illuminazione conformemente alla SIA 380/4 per tutte le categorie di edifici ad eccezione delle abitazioni multifamiliari e unifamiliari.

La metodologia dela SIA 380/4 permette anche la pianificazione di un'illuminazione secondo lo standard Minergie, in quanto si attiene fondamentalmente al valore obiettivo della SIA 380/4. Poiché Minergie, oltre alla massima efficienza energetica, incoraggia anche soluzioni economiche, il requisito sull'illuminazione di Minergie si colloca tra valore limite e valore mirato.

Requisiti Minergie sull'illuminazione:

  • configurazione chiara del locale
  • lampadine con classe di efficienza A
  • lampade con regolatori elettronici di corrente
  • riflettori ottimali delle lampade con quota elevata di luce diretta
  • comando della luce diurna (in locali con luce diurna)
  • rilevatori di presenza (in locali senza luce diurna)

Per soddisfare lo standard Minergie, non occorre necessariamente impiegare le migliori lampade e comandi della luce in tutti i locali. Lo scostamento dal valore obiettivo SIA 380/4 consente di rinunciare a comandi della luce in locali come ad esempio piccoli magazzini, uffici direzionali, sale di ricevimento ecc. La verifica avviene con lo strumento SIA «Illuminazione», che può essere scaricato da Internet www.energytools.ch. In caso di eccezioni, si rimanda all’allegato C del “Regolamento d’uso”. Nel caso tale requisito supplementare non venga soddisfatto, è necessario fornire le debite giustificazioni.

Minergie delimita un po' le possibilità nella configurazione di un'illuminazione. Soluzioni in cui lampade sono montate in giunture o dietro coperture, oppure impianti con diverse fonti di luce non sono accettate. Lampade con lampadine a incandescenza o alogene non soddisfano in generale i requisiti.

Giochi del tipo suddetto nell'illuminazione possono essere realizzati purché siano limitati solo ad una parte della superficie dell'edificio mentre i rimanenti impianti di illuminazione funzionano in modo ottimale dal punto di vista energetico. Grazie al meccanismo di compensazione, le inefficienze possono essere compensate.

Lampade moderne, combinate con rilevatori di movimento, consentono di ottenere un consumo complessivo circa cinque volte inferiore alla situazione di partenza. Se è stato possibile ridurre il carico interno di calore dovuto all'illuminazione dai canonici 200 Wh/m2 circa a 40 Wh/m2, come favorevole vantaggio secondario si ottiene una notevole riduzione della temperatura dell'ambiente in estate. Ciò può significare, in un normale edificio amministrativo, una temperatura mediamente inferiore di 2°C.


Grafik Beleuchtung
Il grafico mostra il consumo specifico di sistemi d’illuminazione e standard del consumo di elettricità per «Illuminazione». Fonte: Faktor Licht/Stefan Gasser