Storia dell'associazione

Le origini

Il concetto dello standard Minergie è nato nell’anno 1994 da Ruedi Kriesi e Heinz Uebersax. Nello stesso anno sono state realizzate le prime due case Minergie a Kölliken. Importanti basi per Minergie sono state dal 1998 al 1990 le esperienze raccolte dalla realizzazione del comparto residenziale a zero energia di riscaldamento a Wädenswil (architettura Ruedi Fraefel, concetto energetico Ruedi Kriesi, ZH-001).

Nel 1997 il marchio Minergie è stato ripreso dai Cantoni Zurigo e Berna e nel 1998 è stata fondata l’Associazione Minergie. L’Associazione è aperta, oltre che a Cantoni e Comuni.

Oltre che dai suoi fondatori, l'Associazione Minergie è stata fortemente influenzata dai suoi presidenti, il Consigliere di Stato Peter C. Beyeler (2002-2010), il Consigliere di Stato Heinz Tännler (2010-2018) e il Consigliere di Stato Marc Mächler (2018-2022). Anche il direttore di lunga data Franz Beyeler (1998-2013) e il direttore dell'Agenzia Minergie, il professor Armin Binz (2006-2012), hanno svolto un ruolo importante nel suo successo.

Il primo prodotto dell'Associazione Minergie era lo standard a basso fabbisogno energetico Minergie. Alla fine del 2001, Minergie-P è stato sviluppato quale standard con il fabbisogno energetico più basso, rispettivamente quale versione svizzera della casa passiva. Nel 2011 è stato introdotto lo standard a zero energia Minergie-A. Dal 2006, tutti gli standard edilizi possono essere combinati con il complemento ECO per l'edilizia ecologica e salutare, grazie alla collaborazione con l'Associazione ecobau. L'elevato numero di edifici certificati secondo uno degli standard Minergie in Svizzera rappresenta una quota di mercato molto alta rispetto agli standard internazionali.

Nel 2016, l'Associazione Minergie ha avviato i cambiamenti più eclatanti dalla sua fondazione. Nell'ambito di una riorganizzazione, è stato istituito un ufficio con il proprio personale. Inoltre, i tre standard Minergie sono stati completamente rivisti, è stata introdotta una procedura di verifica semplificata per gli ammodernamenti (Ammodernamento di sistema) e sono stati sviluppati per la prima volta prodotti per la fase di costruzione e di esercizio (SQM costruzione e SQM esercizio).

Dal 2017 i requisiti di monitoraggio hanno subito una costante evoluzione e nel frattempo i dati di fabbisogno e consumo dei nuovi edifici Minergie possono essere riconciliati in modo quasi completamente automatico. Nel 2020, è stato aggiunto al portafoglio prodotti il prodotto PERFORMANCE per la semplice ottimizzazione operativa.

Nel 2020, le attività operative delle due Associazioni CECE (Certificato Energetico Cantonale degli Edifici) e Minergie sono state fuse. Dal 2021, l'Associazione Minergie è anche responsabile della certificazione, della promozione e della formazione continua dello standard SNBS (Standard Edilizia Sostenibile Svizzera) nell’ambito della cooperazione nella "famiglia dei label svizzeri".

Minergie oggi

Dal 2022, l'Associazione è guidata dal Consigliere di Stato Fabian Peter. L'associazione conta attualmente circa 350 Member e 1’500 Partner Specializzati . Oltre 30 dipendenti lavorano nei due uffici di Basilea e Sion, affiancati dall'Agenzia di Bellinzona (Associazione TicinoEnergia). Negli ultimi anni gli standard Minergie sono riusciti a mantenere e ad accrescere ulteriormente la loro grande importanza nel mercato svizzero.