«ECO» significa sano ed ecologico

Il complemento ECO di Minergie è sinonimo di vita e lavoro sano ed ecologico. Sano significa condizioni ottimali di luce diurna, basso inquinamento acustico e poche sostanze inquinanti, pollini o virus nell'aria. Questo porta a un clima interno sano. Inoltre, temperature gradevoli all'interno dei locali anche durante le calde giornate estive, stanno diventando sempre più importanti per ogni standard di costruzione Minergie.  

Respirare sano con Minergie-ECO

Un edificio certificato Minergie-ECO è più sano e ha un odore migliore. Criteri di esclusione chiaramente definiti impediscono l'uso di sistemi e materiali incompatibili con l'edilizia sostenibile; come i biocidi o i conservanti del legno nei locali interni. Gli elementi inquinanti rilasciati dalle persone e dai mobili vengono continuamente smaltiti, e le spore funginee evitate. La certificazione assicura che queste promesse vengano mantenute con misurazioni dell'aria, test di tenuta all'aria e complete indicazioni per la messa in funzione.  

La procedura di verifica standardizzata tramite uno strumento online è applicabile per diverse tipologie d’utilizzo sia per nuovi edifici che per progetti di ammodernamento - ed è stata testata 1’800 volte. È disponibile inoltre una procedura semplificata per piccoli edifici residenziali (come le case unifamiliari) con una superficie di riferimento energetico massima di 500 m2.  

La protezione dalla canicola in armonia con la luce solare

Nelle giornate calde, la temperatura nei locali può alzarsi a livelli fastidiosi. Le persone anziane, in particolare, soffrono delle giornate di canicola. Ma anche studentesse e studenti non sono più in grado di lavorare bene nelle aule scolastiche con temperature superiori ai 26 gradi. Una riduzione della superficie della finestra sarebbe ovvia, ma questo poi porterebbe a una riduzione dell’apporto di luce naturale diurna. Minergie-ECO si occupa di ottimizzare l’equilibrio tra luce diurna e protezione dalla canicola.    

I parametri determinanti per la protezione dalla canicola

Le variabili centrali che influenzano la protezione termica estiva, delle quali va tenuto conto in fase di progettazione, sono l'apporto di calore solare attraverso le finestre, la capacità di accumulo dei componenti dell'edificio e l'ombreggiamento solare, per esempio mediante lamelle esterne e regolabili o tende. Altre misure includono la riduzione al minimo dei carichi interni utilizzando luci a LED e dispositivi IT, nonché apparecchi elettrici efficienti. Anche la ventilazione o il geocooling offrono un potenziale.

"Scoprite di più" 

I vantaggi a colpo d’occhio

  • Clima interno: temperatura gradevole in estate e in inverno, condizioni ottimali di luce diurna, buon isolamento acustico.
  • Ecologia della costruzione: materiali ecologici, naturali e pregiati, protezione del suolo e calcestruzzo riciclato.
  • Salute: locali interni a basso contenuto di sostanze inquinanti, germi e radiazioni. Aria sempre fresca nei locali.
  • Economicità: bassi costi di gestione, lunga durabilità. Il 90% dei committenti lo rifarebbe.