Novità 2022

Bilancio delle emissioni di gas a effetto serra e una maggiore qualità degli impianti d’aspirazione dell'aria con passaggi d'aria esterna

Nell'edilizia (costruzione e esercizio) non è solo l'energia grigia ad assumere importanza  nella valutazione d’assieme. Le emissioni di gas a effetto serra (GHG) sono ancora più importanti. Per questo motivo, a partire dal 2022 Minergie considera, oltre all’energia necessaria per l’esercizio, anche le emissioni di gas a effetto serra emesse durante la costruzione. Inoltre, la qualità è stata migliorata grazie alla definizione di nuovi criteri precisi per gli impianti d’aspirazione dell’aria con passaggi d’aria esterna (ALD). In aggiunta il modulo Monitoring celebra il suo primo traguardo con oltre 100 richieste.

Gli standard Minergie sono in continua evoluzione. Così anche quest’anno saranno introdotti nuovi complementi e aggiustamenti tecnici, che spianeranno la strada a un importante adeguamento degli standard, previsto per il 2023.

Dichiarazione delle emissioni di gas a effetto serra nella produzione e nello stoccaggio del carbonio

Fino ad ora, l'energia grigia di un edificio e opzionalmente le emissioni di gas a effetto serra (GHG) durante la costruzione sono state verificate solo per il prodotto complementare ECO. In considerazione dell'avanzare dei cambiamenti climatici e dell'obiettivo della Confederazione di raggiungere emissioni zero netto in Svizzera entro il 2050, Minergie ha vietato la produzione di calore da combustibili fossili già nel 2017. 

I gas a effetto serra sono ora presi in considerazione anche nella produzione dei materiali da costruzione. Fino all’80% delle emissioni di gas a effetto serra degli edifici sono da ricondurre alla produzione e allo smaltimento. Queste emissioni giocano un ruolo sempre più importante in edifici sempre più efficienti, perché i processi di produzione a monte sono caratterizzati da elevate emissioni fossili. Durante la fabbricazione rispettivamente la produzione del cemento, in aggiunta all'energia richiesta, si producono anche emissioni di gas a effetto serra geogenici. 

Oltre ai gas a effetto serra emessi, Minergie ora tiene conto anche dello stoccaggio di carbonio, poiché "immagazzinare" emissioni di gas a effetto serra ha un effetto positivo sul clima. I prodotti in legno in particolare - sia nella struttura portante, nelle finestre, nella facciata, nel parquet o nel tetto - immagazzinano il carbonio che l'albero ha originariamente rimosso dall'atmosfera. Anche il calcestruzzo arricchito di carbonio ha lo stesso effetto di stoccaggio.  

Semplice verifica per i progettisti

Al fine di mantenere l’onere per i progettisti entro limiti ragionevoli, Minergie ha sviluppato una semplice verifica, che utilizza quasi esclusivamente menu a tendina per interrogare le proprietà qualitative dei sei principali fattori che influenzano il clima nella produzione e nello smantellamento dell'edificio progettato. 

Lo strumento calcola (in background) le emissioni di gas a effetto serra che si producono durante la costruzione, in base ai dati inseriti. Questa verifica si basa sul quaderno tecnico SIA 2032 e sui dati dell’ecobilancio KBOB nel settore delle costruzioni, ed è inclusa nel formulario di verifica Minergie sotto forma di una scheda supplementare "Costruzione". Per i progettisti e i proprietari di edifici, il nuovo formulario di verifica mostra i campi d'azione per minimizzare i gas a effetto serra durante la costruzione. Grazie a un valore di riferimento, che è calcolato nello stesso modo del valore limite Minergie-ECO (valore limite 2), i progettisti possono vedere come l'edificio si situa in termini di emissioni della costruzione. 

Per il momento, la dichiarazione dei gas a effetto serra per la costruzione e lo smantellamento è puramente informativa e ha lo scopo di sensibilizzare le persone coinvolte nel progetto. Si prevede di definire un valore limite in una data successiva, dopo un confronto con altri valori di progetto determinati quantitativamente.

Maggiori informazioni sulle emissioni di gas a effetto serra nella costruzione e le loro schede:

Garantire la qualità negli impianti d’aspirazione dell'aria con passaggi d'aria esterna (ALD)

Negli edifici Minergie gli impianti d’aspirazione dell'aria con passaggi d'aria esterna sono permessi e dovrebbero rimanere tali. Tuttavia, la qualità degli impianti già realizzati lascia molto a desiderare per quanto riguarda il comfort (specialmente per le correnti d'aria) e l’esercizio (accessibilità, costi). Questo sta diventando sempre più un problema a causa dei costi di investimento più bassi rispetto a quelli dei sistemi di ventilazione meccanica controllata.

In futuro, quando sarà prevista la posa di impianti d’aspirazione dell'aria con passaggi d'aria esterna, Minergie richiederà il rispetto di ulteriori requisiti in materia d’isolamento acustico, filtrazione, portate d'aria, accesso per la pulizia e riduzione al minimo delle correnti d'aria nella zona di soggiorno. Queste sono basate sulle norme SIA in vigore e permettono una migliore verifica. 

I requisiti sono stati sviluppati con l'industria e sono allineati con gli organi normativi pertinenti (SIA 382), così come con gli esperti di isolamento acustico e altri professionisti.

Nel 2021 più di 100 richiedenti hanno scelto il modulo Monitoring

 

Il Regolamento del modulo Minergie Monitoring è stato messo sul mercato nel settembre 2020. Da allora, sette fornitori di sistemi hanno fatto certificare la loro soluzione di monitoraggio, mentre più di 100 oggetti hanno scelto un modulo Monitoring nella loro richiesta di certificazione e circa il 60% di loro hanno voluto l'offerta supplementare facoltativa Monitoring+ (confronto tra i dati di progetto e di misura). Queste cifre mostrano una soddisfacente domanda per un benchmarking semplice durante la fase di esercizio.

Il modulo Monitoring è stato aggiornato per il 2022 e ora permette il collegamento al Monitoring+ nell'edilizia residenziale per tutti i generatori di calore. I requisiti sono stati estesi anche ai fornitori di sistemi di monitoraggio con servizi in fase di esercizio. Minergie si posiziona così nella fase di esercizio in maniera ancora più marcata.